Istituto Professionale Operatori Socio Sanitari

Discipline  biennio Discipline  triennio
Lingua e letteratura italiana Lingua e letteratura italiana
Lingua Inglese Lingua Inglese
2^ lingua straniera 2^ lingua straniera
Storia Storia
Matematica Matematica
Diritto ed economia Diritto e legislazione socio-sanitaria
Scienza della Terra e biologia Igiene e cultura medico-sanitaria
Scienze motorie e sportive Scienze motorie e sportive
RC o attività alternative RC o attività alternative
Fisica (1^ anno) / Chimica (2^ anno)
Scienze Umane e sociali Psicologia generale ed applicata
Elementi di storia dell’arte ed espressioni grafiche (1^ anno)
Tecnica amministrativa ed economia sociale (4^ e 5^ anno)
Metodologie operative Metodologie operative (3^anno)
Educazione musicale

Il Diplomato dell’indirizzo “Servizi socio –sanitari”, possiede le competenze necessarie per organizzare ed attuare interventi adeguati alle esigenze socio-sanitarie di persone e comunità per la promozione della salute e del benessere bio-psico-sociale.

E’ in grado di:

  • Partecipare alla rilevazione dei bisogni socio-sanitari del territorio attraverso l’interazione con soggetti istituzionali e professionali.
  • Rapportarsi ai competenti Enti Pubblici e Privati anche per orientare l’utenza verso idonee strutture.
  • Intervenire nella gestione dell’impresa sociosanitaria e nella promozione di reti di servizio per attività di assistenza e di animazione sociale.
  • Applicare la normativa vigente relativa alla privacy e alla sicurezza sociale e sanitaria
  • Organizzare interventi a sostegno dell’inclusione sociale di persone, comunità e fasce deboli.
  • Interagire con gli utenti del servizio e predisporre piani individualizzati di intervento.
  • Individuare soluzioni corrette ai problemi organizzativi, psicologici e igienico-sanitari della vita quotidiana
  • Utilizzare metodi e strumenti di valutazione e monitoraggio della qualità del servizio erogato nell’ottica del miglioramento e della valorizzazione delle risorse.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nei “Servizi socio-sanitari” consegue i risultati di apprendimento specificati in termini di competenze:

  • Utilizzare metodologie e strumenti operativi per collaborare a rilevare i bisogni socio-sanitari del territorio e concorrere a predisporre ed attuare progetti individuali, di gruppo e di comunità.
  • Gestire azioni  di informazione e di orientamento dell’utente per facilitare l’accessibilità e la fruizione autonoma dei servizi pubblici e privati presenti sul territorio.
  • Collaborare nella gestione di progetti e attività dell’impresa sociale ed utilizzare strumenti idonei per promuovere reti territoriali formali ed informali.
  • Contribuire a promuovere stili di vita rispettosi delle norme igieniche, della corretta alimentazione e della sicurezza, a tutela del diritto alla salute e del benessere delle persone.
  • Utilizzare le principali tecniche di animazione sociale, ludica e culturale.
  • Realizzare azioni, in collaborazione con altre figure professionali, a sostegno e a tutela della persona con disabilità e della sua famiglia, per favorire l’integrazione e migliorare la qualità della vita
  • Facilitare la comunicazione tra persone e gruppi, anche di culture e contesti diversi, attraverso linguaggi e sistemi di relazione adeguati.
  • Utilizzare strumenti informativi per la registrazione di quanto rilevato sul campo.
  • Raccogliere, archiviare e trasmettere dati relativi alle attività professionali svolte ai fini del monitoraggio e della valutazione degli interventi e dei servizi.

Discipline caratterizzanti il percorso:

  • Scienze Umane e Sociali (antropologia, sociologia, psicologia, pedagogia)
  • Metodologie operative (tecniche e metodi del servizio sociale)
  • Musica e disegno
  • Psicologia generale e applicata
  • Igiene e cultura               medico sanitaria
  • Legislazione sociale

Le vigenti disposizioni legislative prevedono che il Diplomato nei “Servizi socio-sanitari”, al termine del percorso, possa inserirsi nel mondo del lavoro con adeguate competenze sia di tipo tecnico che di cultura generale oppure proseguire gli studi in ambito universitario.

Sbocchi lavorativi nell’ambito socio sanitario:

  • Educatore Asilo Nido (ex legge 1044/71)
  • Educatore di Comunità (circolare Regione Lombardia n° 45 del 2001)
  • Operatore per l’autonomia (area handicap)
  • Supporto attività educative (area adolescenza)
  • Supporto attività educative (area anziani)
  • Supporto attività di mediazione culturale (area stranieri)

 

Oltre alle attività specifiche in ambito socio-sanitario il diplomato, al termine del percorso formativo quinquennale, potrà partecipare a tutti i concorsi banditi dagli enti pubblici sia centrali che periferici per i quali è richiesto un Diploma di Stato (ex Maturità)

Prosecuzione studi:

lo studente può accedere a:

  • tutte le facoltà universitarie
  • all’alta formazione artistica e musicale
  • alle accademie militari per i ruoli ufficiali e sottoufficiali (marescialli)

In particolare il percorso offre le basi per i seguenti percorsi universitari:

  • Scienze infermieristiche – infermiere (triennale)
  • Ostetricia – Ostetrica (triennale)
  • Tecnico della riabilitazione – fisioterapista (triennale)
  • Educatore professionale sanitario (triennale)
  • Scienze dell’educazione e della formazione (triennale)
  • Scienze della formazione primaria – insegnante scuola dell’infanzia e scuola primaria (quadriennale)
  • Servizio Sociale – assistente sociale (triennale)
  • Dietistica – dietista (triennale)
  • Igiene dentale – igienista dentale (triennale)
  • Tecniche della prevenzione e della sicurezza sul lavoro (triennale)